Published On: gio, Mag 25th, 2017

Come investire piccole somme e guadagnare

Investire piccole somme è una saggia idea quando non si hanno grandi capitali a disposizione, ma si vuole comunque creare un’entrata extra mensile che permetta di stare più sereni economicamente. Con l’avvento di Internet piccoli investimenti si sono trasformati in autentiche miniere d’oro, sono eccezioni, ma è possibile che ciò accada.

Quello che devi sapere prima di continuare è che puoi anche fare piccoli investimenti, come per esempio investire 100 euro al mese, e ottenere dai tuoi investimenti degli utili ogni mese, potresti persino riuscire a crearti una rendita mensile. Sarebbe fantastico.

Vedremo in quest’articolo, sia i metodi più semplici, cioè quelli con cui decidi di investire piccole somme in maniera sicura, e vedremo quelli un po’ più speculativi con i quali si può riuscire a guadagnare tanti soldi. Sta a te decidere in cosa inserire il tuo denaro.

Prima di continuare la lettura ti invito a leggere:  –> Come investire 100,00€

Come investire piccole somme in maniera sicura?

Se intendi investire piccole somme in maniera sicura, dove per sicuro intendiamo che il capitale è garantito, e non rischi di perderlo, dovrai accontentarti di guadagni molto risicati, che non hanno nemmeno molto senso visto che l’investimento che andrai a fare sarà di piccola entità. Quindi ne parleremo, ma sconsigliamo di investire nelle cose che stiamo per andare ad elencare, però tu puoi sempre decidere di andare sul sicuro.Investire-piccole-somme

O meglio, forse esistono delle cose in cui potresti investire in maniera sicura e in maniera altrettanto proficua, ma si tratterà di investimenti sulla tua persona: Formazione.

Obbligazioni

Le obbligazioni rappresentano uno degli investimenti più sicuri che esistano, ed è anche una tipologia di investimento più comune, quindi più alla portata di tutti, e si può differenziare il proprio portafogli di investimento diversificando il rischio, quindi prendendo titoli con rendimenti molto differenti.

Le obbligazioni hanno permesso a molte persone di diventare estremamente ricche, ma si trattava di persone molto preparate che sapevano quello che stessero facendo, quindi ci sentiamo di sconsigliare a chi non ha alcuna formazione finanziaria né la vuole acquisire.

A questo riguardo ti invitiamo a leggere due guide molto interessanti:

Borsa

La Borsa rappresenta l’investimento per eccellenza insieme all’Immobiliare. Acquistare azioni, per poi rivenderle ad un prezzo più alto ha permesso così come con le obbligazioni a molte persone di creare delle fortune partendo da cifre molto piccole. Ma è dimostrato che quando una persona priva di competenze si approccia alla borsa finisce per perdere buona parte del suo capitale.

A tal proposito, quindi, ti invitiamo prima a formarti, e poi eventualmente ad investire piccole somme in Borsa, solo se lo riterrai opportuno. Intanto puoi leggere:

Buoni Fruttiferi Postali

I Buoni fruttiferi postali rappresentano un must degli investimenti, o meglio, degli accantonamenti dei risparmi. Sono scelti perlopiù da anziani e da persone che non vogliono mettere a rischio nemmeno un euro, però oggi non conviene più sottoscriverli perché il loro tasso di interessi è praticamente nullo. Motivo per il quale sottoscrivere BFP è solo un’inutile perdita di tempo, investire denaro qui è follia.

Per approfondire leggi:

Come investire piccole somme ogni mese e guadagnare bene?

Quelle che abbiamo visto sono delle opzioni di investimento molto comuni e alla portata di tutti, dove per tutti si intende che chiunque volendo può investirci. E, Borsa a parte, rappresentano quasi sempre una sicurezza, però i margini di guadagno sono molto risicati, quindi è veramente sprecato non approfittare di Internet, e della New Economy, che ci mette a disposizione attività interessanti e col costo ridicolo.

Si tratta di attività reali, con le quali è possibile guadagnare bene perché c’è chi lo fa, e da tanto tempo, possono anche diventare la tua fonte principale di reddito. Ma per le cose che stiamo per vedere, bisogna avere una mentalità molto elastica, ed aperta alle nuove possibilità.

Trading Sportivo

Sono uno dei massimi esperti in Italia sul Trading Sportivo, cioè il trading fatto con le scommesse, meglio noto come Betting Exchange.

Questa tipologia di attività si può iniziare anche solo con 100 euro, come vedemmo nel nostro articolo su come investire 100 euro nelle scommesse, ed io sono sempre disponibile a dare insegnamenti a riguardo, tant’è che ho fondato BetSystem, azienda di consulenza sul Betting, che puoi trovare anche su facebook per chiedere informazioni.

Col Trading Sportivo c’è chi è riuscito a guadagnare somme ingenti, questo perché è più semplice del trading tradizionale, e se studiato a modo può permettere di prendersi grandi soddisfazioni.

All’inizio ti conviene investire nella tua formazione, se sei interessato sto scrivendo un libro a riguardo che potrebbe tornarti molto utile. 

Siti Internet

Hai mai pensato di Aprire un sito Internet? Costa poco, e ti permette di avere ottimi introiti. Anche in questo posso aiutarti io perché sono il fondatore di Zeus Network, cioè un network di portali Internet dal quale potrai comprare uno dei portali diventandone co-proprietario e prendere guadagni fissi mensili senza fare nulla, perché abbiamo una squadra di esperti che ci lavora.

Investire piccole somme per aprire siti internet potrebbe essere un’idea geniale, perché la gestione dei portali web potrebbe diventare la tua fonte principale di guadagno. Non sai dove partire? Contattami per sapere come informarti sul settore in questione.

Compravendita

Un’altra cosa interessante nella quale potresti investire piccole somme mensili consiste nell’acquistare stock di prodotti per poi rivendere quei prodotti separatamente, questa pratica viene fatta da molte persone su Ebay. Puoi metterti d’accordo con qualche amico e aprire una piccola società con la quale iniziare quest’attività, ma non prima di aver fatto anche in questo caso la dovuta formazione.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>