Published On: dom, Mag 6th, 2018

Quanto costa aprire un conto corrente nel 2018?

Share This
Tags

Sono finiti i tempi in cui aprire un conto corrente era roba da ricchi. Sono tante le banche che permettono di aprire conti correnti a zero spese nel 2018. Si tratta di banche molto sicure, in cui mettere il proprio denaro ci permette di non correre nessun rischio. Alcuni, preferiscono avere una Postepay Evolution, e rivolgersi quindi alle poste. Ma questo è molto limitante.

Esistono tanti conti correnti, motivo per il quale possiamo scegliere quello più adatto a noi spendendo il meno possibile, in molti casi nulla.quanto-costa-aprire-un-conto-corrente

Quanto costa aprire un conto corrente nel 2018?

Oggi aprire un conto corrente può essere molto facile come operazione, e può essere gratis

Quando si apre un conto corrente bisogna pagare l’imposta di bollo che è pari a 34,20€ che però viene annullata se nell’arco dell’anno solare si ha una media di deposito inferiore a 5000 euro. Ci sono banche, che pagano per il cliente questa imposta.

Esistono numerosi istituti bancari che permettono di aprire un conto corrente gratuitamente, e anche a zero spese.

Esistono tra i tanti, tre istituti per eccellenza che permettono di aprire conti correnti gratis: Hello Bank, Widiba, CheBanca.

Quanto costa aprire un conto corrente HelloBank?

Aprire un conto corrente HelloBank è un’operazione gratuita che viene svolta interamente online, e ha anche il grande vantaggio di non avere alcun canone annuale fisso, tra l’altro anche i prelievi sono totalmente gratuiti e quindi totalmente privi di commissioni da pagare. 

HelloBank sta prendendo tanti clienti anche grazie alle sue operazioni di marketing con le quali ha regalato dei buoni Amazon a tutti quei clienti che avrebbero aperto un conto HelloBank e avessero avuto una liquidità di qualche migliaio di euro parcheggiata sul conto per dei periodi stabiliti.

Quanto costa aprire un conto corrente postale?

Poste Italiane non riesce a tenere testa agli istituti di credito bancari, di conseguenza ha un canone fisso da pagare annualmente, e le sue commissioni in via generale non sono affatto basse. Non ha alcun senso, oggi, aprire un conto corrente postale quando si hanno valide alternative tra cui quelle di cui abbiamo parlato. Bisogna sapere, che se anche una banca fallisse il capitale viene protetto fino a 100000 euro, quindi se non hai una cifra maggiore da depositare, puoi stare sereno.

Quanto costa aprire un conto corrente in Svizzera?

Ormai sono finiti i tempi in cui era possibile aprire un conto corrente in Svizzera facilmente, adesso l’operazione è molto più difficile ed esosa, se si decide di spostare capitale in Svizzera solo perché si tratta di capitale “sporco” si può star certi che si verrà beccati, e in tutti gli altri casi non conviene comunque a chi è residente in Italia.

Un conto corrente in Svizzera ha un costo di almeno 400 euro l’anno.

About the Author

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>