Published On: ven, Mar 24th, 2017

Come ottenere un piccolo prestito?

Share This
Tags

I piccoli prestiti sono una delle forme di finanziamento più diffuse nel mercato creditizio, sia per la possibilità che viene concessa a molte persone di accedervi sia per le loro condizioni particolarmente vantaggiose.

I piccoli prestiti possono essere erogati per svariate finalità: acquisto automobile, immobili, ristrutturazioni, spese mediche, università e così via.
A poterli ottenere sono i lavoratori dipendenti a tempo indeterminato, determinato, i lavoratori autonomi ed i pensionati.

I tassi di interesse applicati su questa tipologia di prestiti variano a seconda del profilo del richiedente, che viene valutato attraverso appositi esami dalla banca o dall’istituto di credito erogante. il risultato di questi esami può essere positivo o negativo e dipende principalmente dalla storia creditizia del soggetto richiedente.

Come-ottenere-piccolo-prestito

Nel caso di giudizio positivo i tassi di interesse applicati su questi prestiti potrebbero essere più alti ed onerosi rispetto a quelli che erano stati previsti nel preventivo.

È molto importante infatti considerare che il preventivo di un piccolo prestito non fornisce esattamente le condizioni che saranno applicate sul finanziamento, bensì una stima che si riferisce alla generalità dei finanziamenti erogati a condizioni simili sul mercato.

È chiaro dunque che come l’insieme delle condizioni applicate al prestito può cambiare in peggio sussiste anche la possibilità che, nel caso di storia creditizia senza macchie e di soggetto particolarmente affidabile, i tassi di interesse e la conseguente rata mensile potrebbe scendere nettamente rispetto a quella prevista dal preventivo.

Quest’ultimo è comunque un caso molto raro, pertanto per coloro che desiderano un piccolo prestito è consigliabile prendere in seria considerazione le cifre e le condizioni che saranno siglate sul contratto da firmare.

Come scegliere il piccolo prestito

Per ottenere un piccolo prestito è possibile rivolgersi direttamente ad una delle filiali di banca presenti sul territorio oppure ai motori di ricerca presenti sul web.
Il primo canale è molto utilizzato da coloro che desiderano avere una persona fisica con cui confrontarsi dall’altra parte e che non hanno intenzione di occuparsi dei diversi aspetti burocratici della richiesta di finanziamento.

Questo genere di operazione comprende anche i piccoli prestiti erogati per l’acquisto di elettrodomestici e altri accessori che non comportano l’erogazione di un notevole importo.

Il secondo canale è invece quello rappresentato dai motori di ricerca sul web, che confrontano le diverse offerte di piccolo prestito presenti sul mercato.

Per effettuare il confronto è sufficiente selezionare l’importo desiderato, la durata del prestito e la finalità dello stesso. Una volta selezionati questi parametri sarà poi necessario accettare le clausole obbligatorie per poter andare avanti nella ricerca e vedere tutte le proposte offerte dalle diverse società finanziarie.

I risultati della ricerca potranno essere ordinati in base alla rata in ordine crescente o decrescente oppure in base a quelli che vengono maggiormente selezionati.

Come ottenere un piccolo prestito: consigli utili

Come detto precedentemente tuttavia le rate mensili, i tassi di interesse e le spese accessorie che vengono calcolati in questi siti non tengono conto della situazione prettamente soggettiva del richiedente ma si basano su una stima riferita ad una media generale.

Chiaramente questo fattore può incidere notevolmente sulle condizioni che verranno delineate in sede successiva dal contratto: il consiglio in questo caso è quello di leggere bene tutte le diciture ed anche le clausole del contratto stesso, ma soprattutto di buttare un occhio su quanto differenziano i tassi di interesse da contratto rispetto a quelli che erano stati preventivati online.

Nei casi di dubbi o differenze ritenute spropositate, sono dovuti i chiarimenti da parte della società di credito emittente.
Fonte: http://finanza.economia-italia.com/

About the Author

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>