Published On: lun, Set 3rd, 2018

Quanto guadagna un tatuatore?

Share This
Tags

Quanto guadagna un tatuatore e quante possibilità ci sono di svolgere questo lavoro per il resto della vita? Andiamo ad analizzare insieme questa opportunità lavorativa.

Molti giovani sognano di fare i tatuatori, e visti i costi dei tatuaggi non è difficile immaginare il perché, si crede che i tatuatori siano ricchi. Ma è realmente così? O è un falso mito da sfatare?

I guadagni di un tatuatore variano in base al numero di clienti che ha, alla sua bravura e naturalmente al fatto se sia o meno un dipendente.

Quella del tatuatore è una professione esplosa solamente negli ultimi 20 anni, prima i tatuatori erano pochi perché erano poche le persone a tatuarsi che tra le altre cose spesso erano anche vittime di pregiudizi.

Oggi un tatuatore guadagna molto bene, sicuramente più di un’operaio e il suo è un lavoro molto profittevole se si diventa molto bravi, difatti esistono dei tatuatori che arrivano a guadagnare anche mezzo milione di euro l’anno.quanto-guadagna-tatuatore

Quanto guadagna un tatuatore professionista?

Esistono tatuatori non professionisti che lavorano a nero, e svolgono il loro lavoro portandosi l’attrezzatura presso la casa del cliente. Ma quanto guadagna un tatuatore professionista? Dipende dall’effettivo grado di bravura.

Un tatuatore che fa tatuaggi piccoli, e non particolarmente complessi, percepirà circa 50 o 70 euro a tatuaggio, andando a rimuovere le spese per il tatuaggio e le tasse si ha un profitto netto di circa 30,00€. Questo significa che un tatuatore mediamente conosciuto che fa 4 tatuaggi al giorno, riesce a superare i 3.000 euro al mese.

Da cosa dipendono i guadagni di un tatuatore?

I guadagni di un tatuatore, cioè i suoi prezzi dipendono essenzialmente da quanto egli sia stato bravo a promuoversi e quanto effettivamente sia bravo e apprezzato dai clienti. Più un tatuatore è riconosciuto come tatuatore competente più i suoi tatuaggi costeranno, e di conseguenza guadagnerà di più. In questo ha un ruolo fondamentale il marketing.

I tatuatori essendo degli artisti tendono ad essere molto avversi all’imprenditoria e alle spese in uscita per la loro attività, quindi quei pochi in gamba che sanno fiutare un buon affare, riescono a promuoversi in maniera tale da sbaragliare la concorrenza e guadagnare molto più degli altri.

Quanto guadagna un tatuatore dipendente?

Un tatuatore che lavora presso un negozio di tatuaggi mediamente guadagna una cifra tra i 1.300 e i 1.500 euro al mese, se è particolarmente bravo può arrivare a guadagnare anche 2.000 euro. In alcuni casi i titolari dell’attività corrispondono ai loro dipendenti delle provvigioni su ogni singolo cliente.

About the Author

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>